Carnevale

                                      

Carnevale
Carnevale Periodo dell'anno caratterizzato da animato divertimento e festeggiamenti burleschi; pur non essendo una festa liturgica, tradizionalmente coincide con i giorni precedenti la quaresima. Consiste in un rovesciamento buffonesco della realtà, spesso celebrato con balli, sfilate e cortei di carri allegorici, situazioni di incontro e festa collettiva, caratterizzate tutte dalla presenza di maschere. La parola deriva forse dal latino carrus navalis, o dal latino medievale carnem levare, "togliere la carne" dalla dieta (in osservanza al divieto cattolico di mangiare carne durante la quaresima); dal latino medievale carnem laxare, "lasciare la carne", derivò anche la forma "carnasciale", da cui il termine letterario quattrocentesco canti carnascialeschi.

Il giorno d'inizio del carnevale varia da paese a paese. In Baviera e in Austria, dove si chiama Fasching, il carnevale comincia il giorno dell'Epifania; a Colonia e in altre zone della Germania inizia alle ore 11.11 dell'11 novembre. Nell'Europa meridionale comincia il giorno di quinquagesima (la domenica precedente il mercoledì delle Ceneri, inizio della quaresima) e finisce il martedì successivo, detto martedì grasso (dall'uso di consumare un pasto a base di carne e grassi prima della dieta di magro vigente in quaresima). In Lombardia, il carnevale ambrosiano prolunga le celebrazioni fino al sabato seguente.

I festeggiamenti hanno origine molto remota e si ricollegano ad antichi riti pagani. La maschera, ad esempio, attualmente segno di buffa trasgressione e divertimento, nelle civiltà precristiane era considerata strumento atto a conferire a chi la indossava un potere sovrannaturale, o la forza degli animali sacri (vedi Maschera rituale); si riteneva inoltre che le manifestazioni di ilarità potessero scacciare gli spiriti maligni. Solo in seguito all'avvento del cristianesimo i riti del carnevale persero l'originario carattere magico-rituale per diventare semplice occasione di divertimento popolare e simbolica affermazione dell'ordine del mondo sul temporaneo "rovesciamento comico".

Alcune città sono particolarmente celebri per i festeggiamenti carnevaleschi: a Rio de Janeiro le scuole di samba animano la festa trascinando nelle strade migliaia di uomini e donne in una danza sfrenata; a New Orleans si tiene la sfilata del Mardi Gras, di origine francese; a Venezia la tradizione sopravvive invariata dal Settecento e richiama turisti mascherati da ogni parte del mondo; a Viareggio si possono ammirare le sfilate di magnifici carri allegorici; a Ivrea si combatte la tradizionale "battaglia delle arance". Dolci tipici del carnevale italiano sono i tortelli e le chiacchiere.

Microsoft® Encarta® Enciclopedia Plus 2002. © 1993-2001 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Quello di Venezia cliccate sotto.

 

 

 

 

Cliccate sotto cè il link dove potrete trovare tutto sul  carnevale di Sciacca,molto bello e suggestivo.

 

                             Andate anche a questo link. 

       

                      

Cliccate su Milano troverete un pò di tutto,leccornie ecc,sempre basato sul Carnevale

   

      

                        

Cliccate su Peter Pan sempre a Milano il Carnevale.

  

                      

Il Carnevale di Viareggio cliccate sul viso,troverete il tutto ,molto bello.

 

   

               

          

 

Avanti cè la storia del carnevale di Milano e Meneghino

 

Home